Nomi di carta

Spettacolo per ragazzi dai 13 anni in su

di Associazione Baba Jaga

 

regia e drammaturgia Maria Grazia Pavanello

con Laura Montanari

musiche dal vivo MalDestro Trio

Irena, assistente sociale polacca, durante la seconda guerra mondiale, sotto un albero di mele nel cuore di Varsavia, ha sepolto numerosi vasi di vetro contenenti 2500 nomi di bambini ebrei. Duemilacinquecento bambini a cui è stata salvata la vita e l’identità. Lei però non voleva essere ricordata come un eroe, voleva che tutti sapessero che non aveva agito da sola ma insieme a “uomini e donne che hanno continuato a fare il loro lavoro. Il loro dovere di essere umani di fronte a ciò che umano non era”

I barattoli di Irena non erano speranze affidate alla terra perché le custodisse, erano semi che speravano di sbocciare. “Nomi di carta” è uno spettacolo poetico che vuole raccontare la storia di Irena Sendler attraverso gli occhi di chi l’ha conosciuta ed insieme a lei ha fatto la differenza.

Lo spettacolo è inserito all'interno dell'Itinerario Memoria STORIE DI RESISTENZA

 

Genere: teatro d'attore

Ingresso: 5,00 € a studente inclusa la visita guidata

(Itinerario Memoria)

Durata: 1;15 circa / con visita guidata alla mostra 2;30 ore circa

Disponibile tutte le mattine

dal 13 al 27 Gennaio 2020

Piazza Aycardi 9

17024 Finale Ligure -SV-

+39 327 4743920             

teatrodelleudienze@gmail.com

Piazza Del Tribunale 11

17024 Finale Ligure -SV-

+39 327 4743920            

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon